Gabriele Gallone

Gabriele Gallone

Docente di Risk Management e statistica per la ricerca sperimentale - Università di Torino e Presidente Fondazione Pietro Paci

Errori connessi alla somministrazione della vincristina per via intratecale

Un articolo pubblicato sul BMJ Quality and Safety analizza i dati riguardanti gli errori connessi alla somministrazione della vincristina per via intratecale. La somministrazione di questa tipologia di farmaci per via intratecale è fatale o produce danni seri e permanenti.

L’ultimo episodio avvenuto in Inghilterra risale al 2001 presso il Queen Medical Centre di Nottingham.
Utilizzando il database NRLS (National Reporting Learning System) tra il 2003 e il 2013 sono stati estratti tutti le segnalazioni di incidenti in cui erano inclusi farmaci di questo tipo che potevano essere stati erroneamente somministrati nello spazio cefalo-rachidiano.

L’articolo riporta una analisi approfondita di circa 40 casi evidenziandole problematiche più frequenti che possono esporre il paziente ad un danno severo

ARTICOLO

Share this post

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email